Ritrovata l’autarkeia

Cari lettori,
mi servo di un termine greco, tanto caro ad Orazio, per descrivere il mio attuale stato: l’autore latino, infatti, credeva che la felicità stesse nel raggiungere l’autosufficienza, una sorta di stato di superiore appagamento che ti permette di stare al riparo dai contraccolpi della sorte.Egli stimava il suo raggiungimento difficile, ma non impossibile…e beh, che dire, ” difficile, ma non impossibile” da un bel po’ di tempo a questa parte sembra essere diventato il mio motto.
Ma vengo al dunque: Come ho raggiunto questa sorta di condizione esistenziale privilegiata?
Semplice, tornando a fare ciò che amo.
A questo punto mi sembra così semplice la ricetta della felicità che penso sia quasi inesplicabile vivere in un mondo di persone insoddisfatte della loro vita.
E’ vero, non è tutto rose e fiori, ma anche se può sembrare una frase fatta, credetemi quando dico che sono proprio i momenti difficili che ti aiutano ad apprezzare meglio quello che si aveva già, e che (fortunatamente nel mio caso) si può tornare ad avere.
Prima di perdermi troppo nelle parole vi racconto la mia esperienza: lo scorso mese, come chi ha letto lo scorso articolo già sa, ho avuto un incidente in vespa, con un conseguente trauma distorsivo alla caviglia,il quale ha implicato l’ingessatura dell’arto per due settimane, che ovviamente ha determinato l’impossibilità a camminare,da cui è scaturita, ovviamente, l’interdizione di andare a danza per un mese.
Il punto di approdo di tutti questi fatti è stata una sorta di depressione in cui sono caduta soprattutto nei primi tempi,e subito dopo aver tolto il gesso, e tutte le volte che i medici mi illudevano con la speranza di una subitanea guarigione che in realtà ha impiegato più del previsto.
A distanza di un mese, certo, non posso ancora nè correre, nè saltare, nè danzare, ma ho avuto la fortuna di poter tornare a fare sbarra a terra ( vale a dire esercizi di classico, di potenziamento muscolare tutti a terra,senza caricare il piede).
Questo vuol dire che in pratica sono tornata a fare attività fisica, ho risvegliato i miei muscoli e anche il mio spirito,ho di nuovo la possibilità di reimmergermi in quel mondo magico che è la danza (e l’arte in generale), e ultimo ma non per importanza , sono tornata a sorridere.
Pian piano potrò tornare al livello a cui ero arrivata prima di tutto questo, e migliorerò ancora,ma per adesso, sono già contenta di poter tornare a fare quello che facevo quotidianamente a danza: impegnarmi seriamente,visualizzare quelli che potrebbero essere i miei limiti e superarli… perchè in fondo non esistono limiti se non quelli che ci creiamo noi, il tuo vero limite sei tu.E riportando le parole del mio insegnante mi rendo conto che la danza mi ha insegnato,tra le altre cose, anche questo; e non immaginate quanto io possa esserne grata.
A volte mi sembra che quello che provo sia inesplicabile con le semplici parole,e ho la sensazione che rimarrà intrappolato in me per sempre senza poterlo condividere con qualcuno… ma poi mi rendo conto che sarebbe una tale ingiustizia ritenere che l’intero genere umano non riesca a comprenderlo,o ancora meglio a provarlo.
Vedete, nemmeno io so spiegarmela, ma la sensazione di stare esattamente nel posto a cui appartieni suppongo sia una delle più belle al mondo.
Ora sento di poter dire di essere tornata ad essere tornata ad essere pienamente me stessa, con l’ottimismo, la positività e la determinazione che più di ogni altra cosa mi contraddistinguono… la verità è che non importa quanto dovrai lottare, quante sfide dovrai accettare,e non passivamente,ma con la piena consapevolezza del tuo valore e la fiducia nella tua riuscita,non importa a quante difficoltà e delusioni andrai incontro,perchè se farai ciò che ami,sarai sempre F E L I C E.
Ditemi, c’è bene più prezioso di questo?i live and

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...